Ermanno Scervino MFW: giochi di luce.

La passerella di Ermanno Scervino si illumina a colpi di paillettes e sottovesti.

MFW
23/02/2019 15:41
Descrizione
 
Gallery
 
Video
 
Commenti
 
Contatti
 

Ore 14.30, in corso Venezia i fotografi sono già pronti con le loro reflex, le star e editor hanno già preso posto nel front row. Dopo qualche minuto le luci si abbassano, un unico riflettore puntato sul catwalk, lo spettacolo firmato Ermanno Scervino prende il via.

Bagliori di luce lasciano a bocca aperta gli spettatori increduli.

Magia ed estasi creazione dopo creazione: abiti con pietre incastonate, blazer il lurex, tailler con fili di glitter, si susseguono in passerella.

Lo stilista della maison fiorentina non sbaglia un colpo, e anche stavolta ha strabiliato con questa new collection per l'autunno inverno 2019/2020.

Vengono tirati fuori dai cassetti della lingerie, sottovesti in seta con ricami in pizzi pronti ad essere indossati anche fuori dalla camera da letto abbinandole con gusto ed eleganza a maxi pull in tricot,

le stesse che fuoriescono dalle mini gonne in principe di galles.

Il designer si rivolge ad una donna contemporanea che osa abbinando mini dress in paillettes platino a coat over.

Sa giocare con lo stile utilizzando colletti in brillanti su di un cappotto leopard.

Sa come essere femminile anche con le camicie rubate dall'armadio di lui, indossandole con cuissard in pelle nera.

Aggressiva e rock con completi in nappa, ma sexy ed erotica con gli abiti trasparenti in pizzo.

Scervino si rivolge alle donne moderne quelle romantiche e sognatrici, 

ma che sanno sfoderare quando serve grinta ed energia.

Un mix esplosivo che convince, fuori e sopra, la passerella.